Blog
media

Dermatite da contatto: cos'è

06/08/2020

Dermatite da contatto: cos'è

La dermatite da contatto è generata dalla reazione al contatto con urticanti o irritanti di tipo naturale o chimico, nota anche come allergica e si presenta lì dove la pelle è entrata in contatto con l’allergene. Può essere definita anche irritativa.

In generale, si tratta di Dermatite quando si manifesta un’infiammazione a livello epidermico più o meno acuta, i cui sintomi sono abbastanza semplici da identificare e la terapia da adottare va scelta in base proprio al tipo di dermatite in atto.

Tra le cause principali troviamo il contatto con sostanze acide, alcaline, caustiche, anche di uso comune come quelle utilizzate nelle pulizie domestiche. Anche diversi vegetali rilasciano al contatto sostanze che possono portare a un’improvvisa infiammazione alla pelle.

Sintomi

È caratterizzata da un'infiammazione repentina della cute che diventa rossa e pruriginosa, portando alla formazione di vescicole piene di siero che, quando e se ci si gratta, si rompono e il siero si rapprende sulla pelle in forma di crostosità appiccicosa.

Il grattamento dovuto al prurito intenso può, inoltre, causare l’infezione della pelle.

Non esagerare con la pulizia e leggere le etichette

La tendenza a pulire sempre, in maniera maniacale, va ben aldilà delle normali condizioni igieniche ed estetiche necessarie per la casa.

Su tutti i prodotti sono presenti in etichetta la tipologia, la composizione e le eventuali indicazioni di sicurezza per prodotti indicati come pericolosi. Non poche persone hanno subito intossicazioni o dermatiti per avere utilizzato prodotti senza conoscerne la formulazione e i pericoli del loro utilizzo.

Questi tipi di incidenti sono ovviamente quelli maggiormente pericolosi, ma va detto che l’uso dei detersivi può provocare allergie e sensibilizzazioni, oltre a dermatiti da contatto ed eczemi.

Dermatiti allergiche

L’allergia ai detersivi è un disturbo piuttosto comune: la reazione allergica può essere provocata da alcune sostanze chimiche aggressive (gli allergeni) contenute in questi prodotti ed entrate in contatto, con il soggetto. L’infiammazione della pelle che si genera a causa dell’allergene dà luogo ad una vera e propria dermatite allergica da contatto.

Riconoscere un’allergia ai detersivi non è molto semplice, i sintomi (e la loro intensità) possono cambiare da individuo a individuo, ma sono quelli tipici dell’allergia comune:

  • compaiono eruzioni cutanee di vario tipo;

  • si verifica un arrossamento della pelle;

  • si avverte prurito e senso di bruciore.

Se l’infiammazione non viene curata o se si continua a utilizzare il detersivo in questione, possono presentarsi altri sintomi quali estrema secchezza, desquamazione e caduta dei peli presenti nella porzione di pelle irritata.

Se hai qualche dubbio oppure vuoi semplicemente approfondire l’argomento, contattaci. Il nostro team di professionisti è a tua totale disposizione.

Lascia un commento

Gli indirizzi E-Mail non saranno pubblicati. I campi richiesti sono contrassegnati con *