Blog
media

Sostanze antivirali naturali: cosa sono esattamente?

25/04/2021

Gli antivirali di origine naturale sono molecole che rappresentano una valida alternativa ai farmaci convenzionali, soprattutto tenendo conto del fenomeno della resistenza ai medicinali. Tali principi sono spesso reperibili sotto forma integratori, la cui costante assunzione può rivelarsi molto efficace per rafforzare il sistema immunitario.

Quali sono gli antivirali naturali?

I principi naturali antivirali sono da sempre stati utilizzati dall’industria farmaceutica e molti farmaci moderni, tra cui gli antivirali, sono a base di principi attivi di origine naturale.

I principi naturali con proprietà antivirali possono essere distinti in base alle loro caratteristiche biochimiche:

  • Fenoli e Polifenoli: esplicano un’attività antivirale ad ampio spettro d’azione e i meccanismi alla base della loro efficacia risiedono nell’inibizione del legame del virus con la cellula ospite e nell’inibizione di enzimi della replicazione virale.
  • Olii essenziali e Terpenoidi: con effetti benefici sulle alte vie respiratorie, in quanto combattono efficacemente le infezioni virali e batteriche. Sono capaci, secondo gli studi, la replicazione e quindi la capacità del virus di infettare le cellule ospiti.
  • Lectine e Polipeptidi: si tratta di molecole presenti nelle piante e per le quali è già stata dimostrata attività antivirale verso il virus dell’HIV e il citomegalovirus. La meliacina, nello specifico, riesce a inibire alcuni virus virus nella fase d’ingresso e di uscita dalla cellula ospite.

Gli integratori utili

Gli integratori naturali sono visti dalla comunità scientifica come una possibile soluzione per vivere meglio e per arginare anche il problema della resistenza. Essi riescono a sostenere il sistema immunitario stimolando la produzione di globuli bianchi, impedendo l’aderenza e il contatto del virus con la cellula ospite.

Quando sono a base di antivirali naturali si tratta di supplementi che operano in maniera complementare alle soluzioni convenzionali. Ne sono un esempio la spirulina o le alghe marine, che sono formate da molecole specifiche che non consentono al virus di attaccarsi alla membrana della cellula.

Tra i più noti per combattere l’azione degli agenti patogeni, troviamo la propoli, un composto costituito da un insieme di sostanze tra cui terpenoidi, flavonoidi, fenoli. Ovviamente anche le vitamine, gli antiossidanti in genere e i fermenti lattici vivi sono alla base dell’integrazione naturale volta a rafforzare il sistema immunitario.

Tra le vitamine antiossidanti, la C è la molecola più nota per la sua capacità di ridurre o bloccare la riproduzione dei virus, mentre tra i fermenti lattici efficaci in tal senso, troviamo i ceppi batterici appartenenti ai generi Bifidobacterium, Lactobacillus, Streptococcus, Lactococcus.

Anche determinati minerali sono fondamentali per il buon funzionamento del sistema immunitario, tra cui:

 

  • Zinco: stimolante delle funzionalità delle cellule immunitarie, utile per mantenere l’integrità di cute e mucose (prima difesa contro i patogeni) oltre che antiossidante.
  • Selenio: promotore della produzione di anticorpi.
  • Ferro: utile nel processo di eliminazione dei patogeni.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.


Lascia un commento

Gli indirizzi E-Mail non saranno pubblicati. I campi richiesti sono contrassegnati con *

Categorie del blog