Blog
media

Test allergici cutanei: quello che devi sapere

31/03/2020

Quando si sospetta di essere allergici, si può effettuare un test per identificare o escludere un allergene specifico. Oltre ai test cutanei, ci sono quelli ematici e di provocazione.

Prick test e Patch test

Il Prick test e il Patch test sono test di reazione cutanea usati per diagnosticare le allergie. Sono ritenuti validi se eseguiti e valutati in maniera corretta, per questo è necessaria l’esperienza degli specialisti.

Prick test

Il Prick test è l’esame allergologico più utilizzato per individuare la presenza di allergie alimentari e respiratorie: è a reazione immediata, sulla pelle dell’avambraccio vengono apposte gocce di diverse soluzioni di allergeni, pungendo gli strati superficiali della cute con una lancetta sterile, al fine di far entrare l’allergene a contatto con le cellule della pelle.

La lettura del test viene effettuata dopo 20 minuti. La reazione positiva presenta l’aspetto di una puntura di zanzara. Viene in genere prescritto per identificare allergie verso allergeni quali ad esempio:

  • pollini;
  • muffe;
  • peli di animali;
  • acari della polvere;
  • alimenti;
  • lattice;
  • veleno di insetti.

Patch test

Il Patch test, noto anche come epicutaneo è maggiormente utilizzato per diagnosticare le dermatiti da contatto ed è usato per valutare quali sostanze possono scatenare una reazione allergica. È un test a reazione ritardata, si applica un cerotto sulla schiena e la reazione (un piccolo eczema) viene valutata dopo uno o due giorni.

Tra le sostanze che provocano la maggior parte delle reazioni nel patch test vanno considerate:

  • nichel;
  • cromo;
  • conservanti;
  • coloranti;

Ripetiamo, i test allergici cutanei andrebbero eseguiti soltanto da specialisti appositamente formati, dato che la parte più difficile è l’interpretazione del risultato.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure chiedere semplici delucidazioni, non esitare a contattarci. Il nostro team di professionisti sarà lieto di risponderti.

Lascia un commento

Gli indirizzi E-Mail non saranno pubblicati. I campi richiesti sono contrassegnati con *

Categorie del blog